Michele S. - Tre giorni nella Juventus

Sara B. - Vivere 2 giorni da Principessina in un Castello

Denise - Aiuto assistente ai delfini nel delfinario di Riccione

Andrea M. - Due giorni con Vasco Rossi e la sua band

Michael - Una 3 giorni immerso nella squadra del Torino
HOME PAGE SOGNI DICONO DI NOI DAL CAMPO MEDICO COME AIUTARCI CERTIFICATI
L'ALBERO DEI SOGNI è stato fondato con preciso compito di realizzare a scopo terapeutico i sogni dei bambini o ragazzi seriamente malati e di conseguenza sottoposti ad estenuanti terapie. Molto sovente il sogno rispecchia il "cosa vorrei fare da grande" e la sua realizzazione sollecita in questi ragazzi una rinnovata fiducia - una rinnovata voglia di futuro - un rinnovato entusiasmo per la vita mentre l'attesa di vivere la fantastica avventura dà loro una carica altamente positiva e li rende meglio disposti verso le terapie.

L'ALBERO DEI SOGNI
è nato a Torino il 16 novembre 1990 con Atto Notarile del Notaio Dott. Giuseppe Umberto Tomaselli di Torino.

La sua fondatrice CARLA RADIC, trovandosi a Lione nel Febbraio 1990 lesse sul quotidiano "Le Figaro" che era da poco nata un'Associazione dal nome Petit Princes il cui compito era quello di realizzare i sogni dei bimbi seriamente malati. Contattò allora la Presidente Francese chiedendole se poteva essere considerato plagio fondare un'Associazione similare in Italia e la risposta fu che in Francia non si sarebbe potuto perchè c'erano già loro, ma in Italia, con uno statuto tutto italiano, si sarebbe potuto fare.

L'ALBERO DEI SOGNI al suo inizio venne riconosciuto a livello regionale ed in seguito - il 25 agosto 1993 - il Ministero degli Interni con proprio Decreto lo eresse Ente Morale (Publicaz. G.U. del 10 settembre 1993 n.213)

L'ALBERO DEI SOGNI opera quindi a Livello Nazionale.

L'ALBERO DEI SOGNI è in contatto con Primari e Medici di Reparti di Pediatria che sono per l'Associazione i maggiori referenti.

L'ALBERO DEI SOGNI chiede al Medico di tramutarsi in Padre Confessore e chiedere la confessione di un sogno là quando vede salire la sfiducia o la depressione nel giovane malato. Così operando si ha la sicurezza che il sogno è genuino e non è influenzato da parenti o amici...

L'ALBERO DEI SOGNI può anche essere contattato dal ragazzino stesso o da altra persona a lui vicina nel qual caso la Presidente non prende alcuna iniziativa senza aver contattato in primo luogo e per ovvi motivi di garanzia il Medico curante od il Primario che, parlando con il piccolo o giovane paziente può avere la conferma sulla natura del sogno, e non solo, in quanto gli verrà chiesta una garanzia scritta sulla possibilità del bimbo di sopportare l'emozione del sogno e dare tutto il possibile supporto medico.

L'ALBERO DEI SOGNI non sceglie i sogni a seconda della loro spettacolarità, ogni sogno ha al centro un ragazzino seriamente malato che si sta riconquistando la vita ed è a quel bambino che noi dedichiamo le nostre energie. La sequenza dei sogni è quella dell'ordine di arrivo di ogni richiesta, a volte però è il Medico che tenendo in debito conto il quadro del suo paziente fa determinare la priorità.

L'ALBERO DEI SOGNI all'Art. 3 del proprio Statuto stabilisce che la realizzazione del sogno è da attribuirsi alla famiglia. Viene cioè detto al ragazzino che per il sogno che sta vivendo deve in primo luogo ringraziare i propri genitori che hanno dato il loro consenso scritto ed in secondo luogo tutti i sostenitori che hanno, con il loro amore e stupenda disponibilità, aiutato ad accendere la stella del suo sogno.

L'ALBERO DEI SOGNI realizza il sogno di ogni bimbo nel modo più fantastico possibile proprio perchè il suo vissuto è un sogno. Un sogno che ha anche al suo interno una parte di concreta realtà: le amicizie che nascono fra il ragazzino e i personaggi importanti appartenenti a quel mondo di cui lui vorrebbe far parte una volta adulto. Quel mondo reale che con tanta tenerezza gli apre oggi le porte e gli dice di essere pronto ad accoglierlo una volta adulto quando la battaglia che lo vede oggi in prima linea sarà solo un ricordo.

L'ALBERO DEI SOGNI dà inizio al sogno con una favola: La Cena di Gala. Attorno ad un tavolo imperiale in Sala Riservata, L'Albero dei Sogni invita le Autorità del sogno e le Autorità Cittadine e tra fiori ed argenti il piccolo o giovane sognatore fa grande amicizia con i personaggi che ritroverà l'indomani vivendo il suo sogno in concreto, personaggi che non gli metteranno più la temuta soggezione perchè sono ormai degli amici.

L'ALBERO DEI SOGNI si fa totale carico delle spese sempre e comunque, indipendentemente dalle condizioni economiche o sociali della famiglia. Ciò che l'Associazione fermamente chiede alla famiglia è la partecipazione all'evento di entrambi i genitori, senza spesa alcuna, affinchè il bimbo possa condividere in famiglia i ricordi di quelle stupende ore che rivivrà ogni volta che proietterà la cassetta del filmato della sua fantastica avventura; cassetta che L'Albero dei Sogni gli o le offrirà insieme con un nutrito book di foto.

L'ALBERO DEI SOGNI desidera sottolineare che non percepisce assolutamente nessun compenso dalla diffusione attraverso i media: carta stampata, televisione o internet dell'immagine dei bambini e dei loro sogni. Grande invece è la gioia e l'emozione che provano i piccoli o giovani protagonisti nel vedersi fotografati e ripresi come grandi star. Finalmente in quelle ore non è più la malattia a farla da protagonista, bensì loro stessi in quel mondo tanto sognato che si è messo a loro disposizione. Affinchè questo possa avvenire però i genitori devono rilasciare una liberatoria che ha clausole ben precise.

L'ALBERO DEI SOGNI - il cui marchio e logo sono opera del celebrato grafico Prof. Armando Testa - ha fin da subito provveduto alla relativa registrazione e di conseguenza nessuna Associazione può pensare di definirsi "L'Albero dei Sogni" o "Albero dei Sogni" vuoi con siti internet o su elenchi telefonici.
Solo quando avremo Delegazioni Regionali legalmente costituite ed a noi connesse, potranno esistere sedi nelle varie regioni con il nostro Nome, Statuto, Ragione Sociale e fini Statuari.

L'ALBERO DEI SOGNI dato lo scopo terapeutico per cui è stato fondato, può considerare nel campo dei portatori di handicap, solo i portatori di handicap dovuti ad incidenti o traumi in quanto possono con terapie dolorosissime essere soggetti a miglioramenti.

L'ALBERO DEI SOGNI preferisce non realizzare sogni al letto d'ospedale. Perchè il sogno abbia davvero l'effetto sperato, deve avverarsi al di fuori dell'ambiente ospedaliero: durante gli intervalli fra cicli di terapie o durante le temporanee remissioni della malattia.

L'ALBERO DEI SOGNI si appella alla sensibilità delle persone siano esse VIP o no e chiede di non essere clonato, ma di unirsi all'Ente Morale che opera di conseguenza su tutto il territorio nazionale. Perchè mai chiediamo tanto? Perchè le Istituzioni o i personaggi che di buon grado si mettono a disposizione quando cominciano a rendersi conto che a chiedere le stesse cose sono tante Associazioni con differenti ragioni sociali, possono decidere - e non si può dar loro torto - di chiudere le porte a tutti:

A RIMETTERCI IN QUESTO CASO SARANNO I BAMBINI

L'ALBERO DEI SOGNI (Ente Morale ed Onlus) non ha percepito finora finanziamenti nè dallo Stato nè dagli Enti locali, però le Società, gli Imprenditori e tutti coloro che sono persona giuridica che dovessero versare liberalità a favore della nostra Associazione, possono detrarne l'importo (fino al 2% dell'imponibile dichiarato) in sede di denuncia dei redditi, dietro nostra dichiarazione di ricevuto introito ai sensi del D.P.R. relativo.

La realizzazione dei sogni è affidata alla sola Presidente per quella indiscutibile delicatezza che riveste il possedere numeri telefonici privati di personaggi difficilmente raggiungibili, numeri che sono ermeticamente tenuti nell'agenda personale della Presidente stessa.

Per continuare ad aiutare i bambini seriamente malati - per aiutare a far vincere il bambino sano che vive in ogni bambino malato -

 


L'ALBERO DEI SOGNI
ha bisogno del Vostro sostegno:

- UNICREDIT BANCA - Fil. 8134 (TO) - L'ALBERO DEI SOGNI C/C N.: 1813149
ABI: 02008 CAB: 01046

- L'ALBERO DEI SOGNI C/C POSTALE N. 12888103  - Via Spallanzani, 8 - 10134 Torino

 

 

 

Sede operativa: Vicolo San Lorenzo, 1 - 10122 Torino | Segreteria: Via Spallanzani, 8 - 10134 Torino
tel & fax 011/3181223 | email info@lalberodeisogni.com
SITO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DEL ROTARACT CLUB PALLANZA-STRESA